AIDO Regionale Friuli Venezia Giulia

www.aido.it/pordenone__regionale_
« indietro

4 i Premi FRIUL TOMORROW per il FAIR PLAY 2018

11/03/2019

Alessandro De Marchi, il rosso di Buia, ciclista friulano, oggi impegnato in una gara in Francia, Luciano Freschi da 40 anni dirigente dell’APU basket, e alla memoria: Ennio Bon, guida per anni della pallacanestro in Friuli (hanno ritirato il riconoscimento la moglie Gabriella Targa, il figlio Marco e il nipote Giovanni) e Riccardo Zancani, giovane donatore di sangue che lasciandoci, per sua scelta, ha donato gli organi salvando vite umane (hanno ritirato il riconoscimento il padre Roberto, i fratelli Alessandro, Federico e Massimo e la sorella Beatrice), sono i vincitori dei premi FRIUL TOMORROW per il Fair play 2018 promossi dal Comitato Friul Tomorrow in collaborazione con Associazione don Gilberto Pressacco, Euretica e AIDO, associazione per la donazione di organi, tessuti e cellule di Udine.

La consegna dei riconoscimenti si è svolta prima della partita di basket di serie A2, Apu GSA Udine – Termoforgia Jesi al PalaCarnera di Udine, match vinto dall’Apu GSA.

I riconoscimenti sono stati consegnati da Daniele Damele (Friul Tomorrow), Paolo Pizzocaro (assessore comunale allo sport di Udine), Flavio Pressacco (Associazione don Gilberto Pressacco) in un palazzetto che ha plaudito all’evento.

Le motivazioni che hanno spinto i volontari del Comitato Friul Tomorrow, coordinato da Daniele Damele e don Davide Larice, a premiare per l’anno 2018 degli esponenti del mondo dello sport e del sociale sono le seguenti: “trattasi di persone che operano alla guida di realtà con spirito di servizio, fair play ed etica costruendo il Friuli del domani e costituendo un modello educativo altamente favorevole, per giovani e non, diffondendo costantemente nella società friulana importanti valori agendo, come accennato, per il Friuli del domani senza scordare mai le proprie origini”.

Significative le motivazioni addotte dal sodalizio coordinato da Damele e don Larice per i due premi alla memoria, persone sensibili e decisamente modelli di vita che si desiderano ringraziare per quanto fatto.

torna su