AIDO Provinciale Alessandria

www.aido.it/alessandria
« indietro

Corillo racconta… in Provincia.

26/05/2011
“C’era una volta…”, così la mia prozia esordiva quando da bambina mi raccontava le favole prima di farmi addormentare o quando, malata, dovevo passare molto tempo a letto. Chissà come sarebbe felice di sapere che proprio la sua passione per le favole mi ha fatto abbracciare prima e sposare poi, il progetto dell’A.I.D.O. - Sezione Provinciale di Alessandria, presieduta da Graziella Giani che ha deciso di seguire la proposta di Clara Irace di fare diventare le favole di Corillo un bellissimo libro illustrato per bambini e non solo. Ma procediamo con ordine. Per cinque lunghi anni la Sezione Provinciale dell’A.I.D.O. di Alessandria, unitamente ai Gruppi Comunali di Alessandria, Valenza Po, Novi Ligure, Casale Monferrato, San Salvatore e Quattordio, ha presentato in numerose Scuole Primarie della provincia il progetto del “Gioco del Corallo” in cui Corillo, il protagonista di un cartoon sulla solidarietà, animato da Fabio Solimini, con un gesto veramente generoso dona agli altri coralli la sua casa per permettere loro si sentire il calore del sole, il soffio del vento e il canto dei gabbiani. Durante questi cinque anni i bambini coinvolti in questa iniziativa si sono cimentati nella stesura di racconti e favole sul tema della solidarietà e della donazione degli organi. Circa quattrocento sono stati i lavori custoditi dall’Associazione che Clara Irace ha rivisto e selezionato, per poi raccogliere e trasformare in libro. La presentazione di “Corillo racconta…” è avvenuta martedì 12 aprile , alla presenza del Vicepresidente e Assessore alla Cultura della Provincia di Alessandria Maria Rita Rossa, coinvolta anche personalmente nell’iniziativa come madre, avendo la sua bimba partecipato al progetto e realizzato, in collaborazione con la classe, la filastrocca “doniamo e prendiamo ogni volta che amiamo”. Ciò che ha, senza ombra di dubbio, coinvolto tutti i partecipanti alla presentazione del testo è stata la ricchezza e la poeticità dei racconti e la bellezza delle illustrazioni di Anna Nicodemo che ha, con i suoi acquarelli, saputo veicolare il messaggio della donazione degli organi anche attraverso il canale visivo. Tutti i sensi saranno, così, coinvolti durante la lettura di questo pregevole testo poiché, come sottolineato dalla giornalista Anna Camagna che ha condotto la presentazione: “Corillo racconta è un libro da assaporare, da toccare, da guardare, da ascoltare e da sentire”. E chi, sensibile come solo i bambini sanno essere, è in grado di ascoltare con il cuore oltre che con le orecchie, saprà veramente apprezzare la poesia che nascondono certi racconti come quello di “Lady e Treddy”, in cui Lady, giovane dalmata venditrice di gelati al parco, con la piastrina “Donatrice A.I.D.O.” è in grado di salvare numerose vite tra cui quella dell’amico pastore tedesco Treddy. Ecco quindi che il testo, sapientemente impaginato da Gianni Stefanutto, coinvolgerà certamente tutti i lettori che potranno rifarsi non solo alla struttura superficiale della storia, ma assaporarne e comprenderne il contenuto più profondo che appartiene alla sfera de “La donazione è vita!”. Franca Bo, Psicologa e Consulente A.I.D.O.
torna su