AIDO Provinciale Ragusa

www.aido.it/vittoria__ragusa_
« indietro

Il Comune dota l’AIDO di una sede nel Palazzo comunale di Piazza Pola a Ragusa Ibla

30/07/2019

Una semplice cerimonia, alla presenza della stampa, per la consegna ufficiale della sede messa a disposizione dall’Amministrazione comunale di Ragusa. É stato il dr. Luigi Rabito, Assessore alle Politiche Sociale del Comune di Ragusa, nonché Primario dell’UOC di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale "Giovanni Paolo II", anche nella sua qualità di referente per Ragusa del Centro Regionale Trapianti, ad intervenire per sancire questo importante momento.

L’Assessore ha sottolineato i compiti meritevoli dell’associazione, evidenziando come alcune patologie richiedano necessariamente il trapianto degli organi interessati. Avere organi a disposizione è essenziale per salvare vite umane e in questo contesto grande importanza assume l’attività di una associazione che si dedica alla promozione della cultura della donazione da oltre 45 anni.

L’Amministrazione comunale di Ragusa, guidata dal Sindaco Cassì, ha inteso sostenere questa attività mettendo a disposizione una sede per l’Aido all’interno del Palazzo municipale di Piazza Pola a Ragusa Ibla.

Il dott. Rabito ha lodato il grande entusiasmo dei promotori ragusani dell’associazione che vede già 300 iscritti e ha dato vita ad una serie di iniziative importanti per diffondere la cultura della donazione. Ha tenuto anche ad evidenziare la possibilità di fa inserire, tramite l’ufficio anagrafe del Comune, nella carta di identità, la volontà di donare gli organi dopo la morte.

Il responsabile locale, Maurizio Pluchino, ha riferito dei dati, provenienti da Roma, sull’incremento di iscritti nella provincia, +80%, che costituisce una prima referenza dell’attività portata avanti dai volontari dell’Associazione per diffondere una cultura della donazione che possa aiutare quanti hanno bisogno di un trapianto; lo scorso anno sono stati possibili solo 3.500 trapianti su oltre 9.000 pazienti iscritti in liste di attesa: un dato che fa emergere la necessità di un maggiore coinvolgimento della collettività per questa importante tematica sociale.

Un ringraziamento particolare Pluchino ha voluto dedicare al dott. Rabito che ha seguito con particolare attenzione il cammino di crescita dell’AIDO, e all’Amministrazione comunale che con il suo gesto consentirà ai volontari di svolgere al meglio i compiti associativi e di ricevere decorosamente cittadini e soci.

La campagna tesseramento è sempre aperta e nelle prossime settimane saranno diffusi gli orari di apertura della sede. Sono già in cantiere nuove iniziative: mentre a Ispica si è fatta promozione nelle scuole, a Giarratana l’AIDO avrà a disposizione gratuitamente uno stand in occasione degli importanti appuntamenti estivi del centro montano, dalla Sagra della Cipolla alia Festa di San Bartolomeo. A settembre, a Ragusa, il primo appuntamento importante per il capoluogo, l’arrivo della tappa del Tour del Dono. Nella mattinata dell’8 settembre è previsto l’arrivo di un ciclista, trapiantato di rene, che si rende annualmente protagonista di questo tour promozionale. Proveniente da Agrigento, l’arrivo del ciclista è previsto per la mezza.
Infine, con la collaborazione della dott.ssa Antoci, Dirigente medico del Reparto di Anestesia e Rianimazione, anche lei referente del Centro Trapianti Regionali, l’AIDO vuole dare vita, in autunno, ad una campagna di sensibilizzazione alla donazione con una serie di incontri nelle scuole.

Clicca qui per visualizzare il video della nuova sede ragusana.

torna su