AIDO Provinciale Monza e della Brianza

www.aido.it/monza___brianza
« indietro

Conferenza sui trapianti di rene con l’A.I.D.O. di Giussano

28/10/2019

La Conferenza di giovedì 25 c.m., tenuta presso la Sala Civica di Villa Mazenta, in piazza San Giacomo 14 a Giussano, dalla prof.ssa Luisa Berardinelli sull'argomento:

"Tutto quello che vorreste sapere sul trapianto di rene"

e presentata da una competente sig.ra Rossella Sanvito, è stata interessante ed applauditissima.

La prof.ssa Berardinelli, Direttore U.O.C. Chirurgia Generale e dei Trapianti di Rene A.R., presso la Fondazione I.R.C.C.S. Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, titolare della cattedra dei Trapianti di Organi dell'Università degli Studi di Milano A.R., Consulente di Chirurgia Vascolare Ospedali Gavazzeni di Bergamo e Bolognini di Seriate (BG), ha illustrato con competenza e professionalità tutta la storia dei trapianti di rene dagli albori fino ai giorni nostri, avvalendosi di una serie selezionatissima di diapositive e di una capacità divulgativa chiara ed eccezionale.

Hanno portato il saluto della cittadinanza il Sindaco Marco Citterio, quello del Gruppo A.I.D.O. organizzatore della serata il Presidente Pietro Gallo ed il Consigliere Nazionale A.I.D.O. Lucio D'Atri ha aggiunto alcuni dati nazionali sulla situazione delle Dichiarazioni di volontà a donare i propri organi post mortem presso gli Uffici Anagrafe dei Comuni al ritiro o rinnovo della Carta d'identità elettronica e del fatto che questo ha aumentato il numero dei possibili donatori e di conseguenza dei prelievi e quindi dei trapianti, negli ultimi tre anni..

Sono intervenuti poi, portando la propria testimonianza, toccante ma efficace, alcuni cittadini riceventi di rene e famigliari di donatori: Virginio Colzani, Angelo Citterio, Ombretta Rosa e la sig.ra Claudia MInetti, madre di un giovane Donatore di Seregno deceduto l'anno scorso per un incidente stradale.

Infine l'intervento dell'Architetto Floriana Elli, facente parte del N.O.P.C., Nucleo Operativo di Protezione civile di Firenze, ma residente giussanese e componente del Direttivo del Gruppo A.I.D.O. locale, che ha raccontato la sua attività di volontaria dedita al trasporto, di midollo osseo donato da un Donatore compatibile per guarire ammalati di Leucemia, da e in tutto il mondo, sempre urgentemente e generalmente via aerea.

Ufficio Stampa A.I.D.O. Sezione Provinciale M.& B.       

torna su