AIDO Provinciale Monza e della Brianza

www.aido.it/monza___brianza
« indietro

Tombolata Natalizia dell’A.I.D.O. di Giussano

17/12/2019
Tombolata Natalizia dell’A.I.D.O. di Giussano

È l’ultima “fatica” dell’anno per i volontari, ma la più attesa dai bambini, una manifestazione che coinvolge tutti: chi nella raccolta e confezionamento dei premi, chi nell’allestimento della sala, chi nella conduzione della serata. Tutte le energie del Gruppo si rivolgono al “Natale dell’A.I.D.O. di Giussano”, tradizionale scambio di auguri con amici, famigliari dei donatori, riceventi, sostenitori e consiglieri.

L’attrazione della serata è la ricchissima Tombolata che richiama ogni anno circa 200 persone, tra cui moltissimi bambini e ragazzi che hanno conosciuto l’Associazione grazie agli incontri dei volontari giussanesi con gli studenti delle Scuole Medie di Giussano e Paina. La Tombolata di Sabato 14 Dicembre 2019 è stata un altro grande successo per numero di intervenuti e per tombole e cinquine in palio, nessuno è tornato a casa a mani vuote e, in ogni caso, rimane sempre nel cuore il ricordo di una piacevole serata trascorsa in armonia tra amici.

Con questa sera si chiudono ufficialmente le celebrazioni per il nostro 40° anniversario di fondazione – ha spiegato Piero Gallo, Presidente dell’A.I.D.O. di Giussano – è stato un anno impegnativo, ma ricchissimo di soddisfazioni. Basti pensare all’assegnazione della Rosa d’Oro, prestigiosa benemerenza ecclesiale che a Giussano è riservata a enti, associazioni o persone che si sono particolarmente distinte nel Sociale. E poi la visita dei genitori di Nicholas Green, Maggie e Reginald, che ci hanno onorati della loro presenza in occasione del XXV° anniversario della scomparsa del loro bambinoTutte le nostre attività sono accolte con sempre maggior apprezzamento e questo ci stimola a inventare ogni anno qualcosa di nuovo da proporre alla cittadinanza.”

La novità per la Tombolata 2019 è stata la “location”, stabilita nel Salone Polivalente “S. Papa Giovanni Paolo II” di Robbiano; una variazione che i volontari temevano avrebbe portato qualche critica, ma che, al contrario, si è rivelata una scelta vincente. Don Sergio Stevan, Parroco della Comunità Pastorale S. Paolo di Giussano, intervenuto per un breve saluto, ha benedetto i presenti augurando che i volontari non perdano l’entusiasmo e proseguano nella loro importante missione di portare la solidarietà nelle case e nel pensiero dei cittadini.

Ufficio Stampa A.I.D.O. Sezione Provinciale M.& B.

torna su