AIDO Provinciale Brindisi

www.aido.it/brindisi
« indietro

​​​​​​​Coronavirus: AIDO Brindisi a supporto della Croce Rossa

07/04/2020
​​​​​​​Coronavirus: AIDO Brindisi a supporto della Croce Rossa

L’emergenza COVID-19 impegna oltremodo le varie associazioni di volontariato predisposte alla necessità di intervento ad essere vicini ed agire a favore di quelle persone con maggiori fragilità sanitarie e sociali.

I volontari dell’AIDO – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule appartenenti ai gruppi comunali sparsi per tutto lo stivale hanno offerto la loro disponibilità, verso i vertici nazionali, a rendersi utili verso chi ha più bisogno in questo momento di difficoltà.

Ed è proprio da questo straordinario desiderio di solidarietà che nasce il progetto nazionale denominato #insiemeperchihabisogno, che consente ai volontari AIDO di dare una mano e supportare la Croce Rossa Italiana che a sua volta ha attivato la possibilità di diventare “Volontari Temporanei” portando contributi alla causa.

Aderendo al progetto, il Gruppo Comunale AIDO “Marco Bungaro” di Brindisi (Presidente Dorina Piliego) ha dato il via ad una collaborazione con la C.R.I. Croce Rossa Italiana – Comitato di Brindisi (Presidente Concetta Marra). La stessa, nello specifico, si concretizza nello svolgimento di attività apparentemente scontate, ma che, in periodi di emergenza come questo ricoprono una importanza non indifferente come ad esempio la consegna della spesa per i bisogni alimentari delle persone più vulnerabili oppure dei farmaci necessari. I volontari di AIDO Brindisi, espletate le formalità necessarie hanno iniziato a collaborare con il Comitato C.R.I. del Capoluogo Adriatico già da qualche settimana.

È stata la stessa Flavia Petrin, Presidente Nazionale AIDO a segnalare la disponibilità dei volontari AIDO a dare una mano e a comunicare a tutti i Gruppi Comunali la firma dell’accordo siglato con il presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, Avvocato Francesco Rocca,

Un modo concreto di collaborazione con la Croce Rossa Italiana con cui da tempo condividiamo obiettivi comuni – è stato il commento della Petrin – e allora con la dottoressa Roberta Fusacchia, Direttrice delle Operazioni della Croce Rossa Italiana, abbiamo concordato che volontari o anche soci Aido possano contattare la sede Croce Rossa Italiana più vicina per coordinarsi con i comitati territoriali di competenza e accordarsi sulle attività che si possono fare. Poi non resta che mettersi all’opera perché di cose da fare ce ne sono veramente tante”.

Per quanti volessero mettersi a disposizione è sufficiente contattare la sede Croce Rossa Italiana più vicina.

(Brundisium.net)

torna su