AIDO Provinciale Brindisi

www.aido.it/brindisi
« indietro

Fasano: due diverse iniziative organizzate dalle sezioni AVIS e AIDO

21/04/2020
Fasano: due diverse iniziative organizzate dalle sezioni AVIS e AIDO

XXIII GIORNATA NAZIONALE PER LA DONAZIONE E IL TRAPIANTO
DI ORGANI E TESSUTI

A causa dell’emergenza sanitaria dettata dal Coronavirus, il Centro Nazionale Trapianti, ha deciso di celebrare la Giornata con una campagna web e social, invitando tutti i medici, gli operatori sanitari, i dirigenti e volontari Aido a postare una foto, con il motto "Io faccio la mia parte. Tu puoi fare la tua. Di’ Si alla donazione di organi tessuti e cellule", mettendo in evidenza una penna, con l’invito, appunto a sottoscrivere l’atto di donazione.

L’Aido di Fasano BR ha aderito con entusiasmo e quasi tutti i componenti del Direttivo, con la Presidente Marisa Sansonetti in primis, hanno postato la foto richiesta, rammaricati, comunque, di non poter essere in Piazza, come al solito, con il proprio stand ad informare correttamente i cittadini sulla necessità civile e morale della donazione degli organi.

Mentre in Piazza Ciaia, c’è stata una campagna di donazione organizzata dalla sezione fasanese “Franco Zizzi” dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue, in collaborazione con il Comune.

Per rispettare le ben note norme sul distanziamento sociale e sul divieto di assembramento, il reclutamento dei volontari è avvenuto su prenotazione. I 31 prelievi sono stati effettuati per appuntamento, alla presenza di una pattuglia della Polizia locale, in ambiente protetto e con tutte le precauzioni del caso.

L’Amministrazione Comunale e l’Avis fasanese hanno voluto rispondere all’appello del capo della Protezione Civile nazionale, Angelo Borrelli: a causa del comprensibile timore dei cittadini di donare nelle strutture sanitarie, per il pericolo del contagio da Coronavirus, è necessario offrire alternative.

Quindi anche in periodo di “distanziamento sociale” forzato, l’associazionismo fasanese ha nuovamente portato il suo contributo alla causa della donazione.

(OsservatorioOggi.it)

torna su