AIDO Provinciale Rimini

www.aido.it/rimini
« indietro

Bellaria-Igea Marina, Città del Dono - Comunicato Stampa

05/10/2020
Bellaria-Igea Marina, Città del Dono - Comunicato Stampa

Sotto il sole di una serena mattinata di inizio autunno, davanti alla Casa comunale e sotto le bandiere della città, in una breve cerimonia alla presenza degli Amministratori della Città e dei dirigenti delle Associazioni di Volontariato impegnate sul terreno del dono, è stato dato il fischio d'inizio di quella che sarà una lunga partita tesa a tagliare un ambizioso traguardo: portare la cultura del dono di se stessi in tutte le case di Bellaria-Igea Marina.

Il Presidente di AVIS Comunale di Bellaria-Igea Marina, Massimiliano Anderlini, e il Presidente del Gruppo Comunale A.I.D.O. "Fulvio Lazzarini", Riccardo ARPAIA (quest'ultimo in rappresentanza anche di ADMO), hanno consegnato al Sindaco Filippo Giorgetti e al Vicesindaco Brunoangelo Galli una targa ricordo della Giornata del Dono 2020, che cade proprio oggi, e la Carta del Donatore AIDO entrambe dedicate a "Bellaria-Igea Marina, Città del Dono".

Dopo la consegna dei simbolici attestati e le foto di rito, si è passati presto a una concorde chiacchierata sul tema del dono biologico, il dono non solo di sangue, emoderivati, organi, tessuti, cellule o midollo osseo ma anche quello del cordone ombelicale e nutrienti (latte) basato sui principi di informazione, consapevolezza, libertà di scelta per il donatore e di anonimato e gratuità per il ricevente.

Nei prossimi giorni il Vicesindaco convocherà intorno a un tavolo le Associazioni di Volontariato per definire le prime azioni che potrebbero già vedere la luce prima della fine di questo travagliato 2020: un Convegno sul tema del dono biologico, la dedica di un luogo della Città ai Donatori e ai Volontari, il posizionamento di targhe stradali che segnalino al turista e al visitatore la scelta di solidarietà e amore di Bellaria-Igea Marina.

Un programma ambizioso e articolato che non si fermerà, stante la determinazione dell'Amministrazione e delle Associazioni di Volontariato, ma che proseguirà anche per il futuro con azioni per l'informazione e la sensibilizzazione della cittadinanza che avranno un occhio di riguardo per le giovani generazioni, quelle alle quali, presto, dobbiamo consegnare un mondo migliore e da migliorare.

torna su