AIDO Provinciale Monza e della Brianza

www.aido.it/monza___brianza
« indietro

È “da remoto” il primo Incontro dell’A.S. 2020/21 dell’A.I.D.O. Scuola M&B

12/11/2020
È “da remoto” il primo Incontro dell’A.S. 2020/21 dell’A.I.D.O. Scuola M&B

Con il D.P.C.M. del 3 novembre si torna in “lockdown” e la Commissione A.I.D.O. Scuola Provinciale di Monza e Brianza deve necessariamente annullare ogni incontro “in presenza” con gli studenti. Per fortuna, la tecnologia ci offre l’opportunità di entrare nelle classi nel pieno rispetto del Decreto per il contenimento dell’emergenza epidemiologica grazie alla “D.A.D.”, Didattica A Distanza.

Ci provano Antonio Topputo ed Ombretta Rosa, rispettivamente relatore e testimonial dell’A.I.D.O. di Monza e Brianza lunedì 9 novembre, all’I.S.T.C.G. “Primo Levi” di Seregno, invitati dal Preside Prof. Massimo Viganò e dalla sua Vice, Prof.ssa Rossella Radice. Come molti altri Dirigenti Scolastici, i due sono fortemente convinti che gli incontri con l’A.I.D.O. costituiscano un valido strumento per la crescita personale dei ragazzi e ne formino la coscienza.

Grazie al Prof. Simone Pallini, i volontari della Commissione Scuola entrano velocemente in connessione con 150 studenti delle classi V, ciascuno collegato da casa propria.

In novanta minuti Antonio Topputo ed Ombretta Rosa raccontano quasi 50 anni dell’Associazione fondata da Giorgio Brumat, illustrandone la struttura e spiegando perché e quali organi e tessuti si possano prelevare e donare.

Infine illustrano i dati relativi al 2019: circa 3.900 vite salvate, ma sono aumentate le opposizioni alla donazione. Il compito dei volontari è spiegare quali siano le tragiche conseguenze di quei NO e gli studenti confermano di aver compreso.

Malgrado l’iniziale imbarazzo di trovarsi davanti ad un uditorio virtuale, Antonio Topputo ed Ombretta Rosa ritengono che l’esperienza si possa ripetere anche in altri Istituti scolastici.

Andranno adeguati interventi e testimonianze – dichiara Topputo che è anche Presidente della Sezione Provinciale A.I.D.O. di Monza e Brianza - sicuramente dovremo abituarci a questo nuovo stile di vita e di didattica. Sfrutteremo il periodo di chiusura delle Scuole per riformare il nostro sistema di comunicazione; il processo coinvolgerà l’intera Commissione Scuola Provinciale, ma abbiamo Relatori attivi, dinamici e tenaci che sono il fiore all’occhiello dell’A.I.D.O. di Monza e Brianza. È con questo spirito che Insieme… aiutiamo la Vita e non smetteremo di farlo.”

Ufficio Stampa A.I.D.O. Sezione Provinciale M.& B.       

torna su