AIDO Provinciale Monza e della Brianza

www.aido.it/monza___brianza
« indietro

ATTIVITÀ 2001÷2012 DELLA SEZIONE PROVINCIALE A.I.D.O. DI MONZA E DELLA BRIANZA.

04/07/2012
L’A.I.D.O. - Sezione Provinciale di Monza e della Brianza – è un’Associazione di volontari che ha come scopo prioritario la diffusione della cultura della donazione di organi, tessuti e cellule in base al principio della solidarietà. Tale attività è attuata promuovendo la conoscenza di stili di vita atti a prevenire le malattie che possano richiedere come terapia il trapianto di organi, informando sullo stato attuale delle donazioni e dei trapianti nel nostro Paese e provvedendo alla raccolta delle dichiarazioni di volontà a donare organi, tessuti e cellule post mortem a scopo di trapianto. Sul territorio della Provincia di Monza e della Brianza si è sviluppata dal 2001 un’intensa rete d’iniziative formative ed informative in collaborazione con le Istituzioni (A.S.L. di Monza e Brianza, Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza, Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate, Università degli Studi di Milano Bicocca, Provincia di Monza e della Brianza, Fondazioni di origine bancaria, Comuni della Provincia, Ordini Professionali, Istituti scolastici pubblici e privati, Scuole secondarie di primo e secondo grado). L’A.I.D.O. – Sezione Pluricomunale di Monza e della Brianza nasce nell’aprile 2001 dallo scioglimento della Sezione Provinciale di Milano, per essere più prossimi alla realtà socio sanitaria del territorio dell’allora A.S.L. Milano 3 di Monza. In precedenza l’Associazione era presente nei singoli comuni già dal 1974. Dall’aprile del 2009 assume il nome di Sezione Provinciale A.I.D.O. di Monza e della Brianza. Nella nuova Provincia A.I.D.O. è presente in maniera organizzata in 45 Comuni su di un totale di 55 per un totale di 35.172 cittadini che hanno sottoscritto la volontà di donare i propri organi e tessuti dopo la morte. La nostra attività viene suddivisa in base ai diversi destinatari del nostro messaggio: CITTADINI - Progetto “Un gesto per la vita. La donazione ed il trapianto d’organi” - Incontri con i cittadini in collaborazione con A.S.L. Milano 3 e la Conferenza dei Sindaci dell’A.S.L. in 59 dei 63 Comuni dell’A.S.L. (2002-2003). - Presenza attiva nel “Tavolo per l’educazione sanitaria” promosso dall’A.S.L. di Monza e della Brianza, partecipando agli incontri da essa organizzati. (2004 ad oggi) - Convegni rivolti alla cittadinanza sui temi: “Le Banche degli Occhi” (2003), “Un’opportunità per la vita” (2006), “L’età dei Trapianti” (2006). - Sondaggio telefonico ”Siamo una società solidale?” rivolta ai cittadini della Provincia di Monza e della Brianza (2007-2008). Gli atteggiamenti della gente influenzano i comportamenti e di conseguenza possono condizionare la decisione di acconsentire o meno alla donazione degli organi: sono state contattate 1993 utenze telefoniche fisse divise proporzionalmente nei 55 Comuni della Provincia di Monza e della Brianza e sono stati intervistati 390 cittadini suddivisi per genere e sei classi d’età. - Sondaggio “Il paziente protagonista: incontrare percorsi di vita” rivolta ai pazienti dializzati/trapiantati in cura presso le Aziende Ospedaliere San Gerardo di Monza e Desio-Vimercate (2010). Lo studio pilota prevede la centralità del paziente per costruire un quadro reale della qualità della vita prima e dopo la diagnosi di malattia, indagando anche le opinioni con riferimento alle dimensioni: malattia, bisogni, aspetti della vita quotidiana, rapporto con la famiglia, relazione con i servizi sanitari, donazione di organi. VOLONTARI A.I.D.O. - Corsi d’aggiornamento per i quadri A.I.D.O. di Monza e della Brianza con testimonianze del vissuto di malattia-donazione-trapianto. - 2001 Donare gli organi: le parole per convincere (17.05.01) - 2002 Insegnare a donare (13.04002) - 2005 Conoscere per insegnare a donare (01.10.05) - 2007 Il Valore della Donazione (17.03.07) - 2007 Corso sullo Statuto A.I.D.O. (24.11.07) - 2008 Corso sullo Statuto A.I.D.O. (29.11.08) - 2010 Corso per formatori scolastici (27.11.10) - 2011 Corso sullo Statuto A.I.D.O. (26.11.11) STUDENTI - Progetto educativo e formativo proposto nelle Scuole Secondarie di primo e secondo grado della Provincia (dall’anno scolastico 2001/2002 ad oggi) che ha coinvolto finora 696 classi di 77 Istituti per un totale di 15.193 studenti. - Vengono proposti annualmente Concorsi Grafici – Fotografici - Letterari separatamente per gli studenti delle Scuole Medie Inferiori e superiori (dall’anno scolastico 2001/2002 ad oggi). PERSONALE SANITARIO - Progetto formativo proposto al Corso di Laurea di Scienze Infermieristiche dell’Università degli Studi Milano-Bicocca (dall’Anno Accademico 2003-2004 ad oggi). - Progetto formativo proposto agli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Milano-Bicocca di concerto con il S.I.S.M. (dall’A.A. 2005-2006 ad oggi). - Corso Elettivo per gli studenti di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Scienze Infermieristiche di concerto con la Fac. di Med. e Chirurgia dell’Un. MI-Bicocca (A.A. 2011-12). - Progetto formativo E.C.M. di aggiornamento proposto agli Infermieri Professionali di concerto con il Collegio Infermieri di Milano-Lodi (2003-2004-2006). - Progetto formativo E.C.M. di aggiornamento proposto ai Medici di Medicina Generale della A.S.L.-Mi3 e successivamente dell’A.S.L. Monza e Brianza di concerto con le rispettive A.S.L. (2005 e 2011). - Sondaggio “Rendere facili le scelte” rivolto al personale sanitario delle A.A.O.O. San Gerardo di Monza e Desio-Vimercate (2009). Il sondaggio aveva lo scopo prioritario di promuovere la Cultura della Donazione presso il personale sanitario e sottolineare l’importanza del proprio ruolo professionale nel favorire l’informazione al paziente nella quotidianità. Il questionario era a compilazione volontaria, anonimo, autosomministrato e con una valutazione statistica effettuata in forma aggregata, quindi con dati facilmente generalizzabili senza attribuire giudizi sulle risposte fornite. Il campione esaminato ci ha consentito di raccogliere 1474 questionari che corrispondono circa al 30% degli intervistati. Molto interessanti i risultati che ci consentiranno di elaborare ed acquisire informazioni da parte del personale sanitario inerenti attitudini, esperienze, suggerimenti riguardo la Donazione di Organi e tessuti. Questa attività di volontariato portata avanti dalla Sezione Provinciale A.I.D.O. ha permesso in questi anni di avere nella nostra Provincia ben 35.172 “Dichiarazioni di volontà a donare i propri organi e tessuti dopo la morte” dei cittadini di Monza e della Brianza, raccolte dai 29 Gruppi Comunali o Sovracomunali A.I.D.O. presenti in forma organizzata in 45 dei 55 Comuni della Provincia ed inviate per via informatica al S.I.T. (Sistema Informatico dei Trapianti) del Ministero della Salute. Ha portato soprattutto, grazie alla generosità dei brianzoli, a decine di Donazioni di organi e di tessuti ogni anno effettuate nei P. O. del San Gerardo di Monza, di Desio e Vimercate: per fare un esempio le dodici Donazioni di organi effettuate quest’anno fino al 31 maggio all’Ospedale San Gerardo di Monza hanno permesso da sole una quarantina di trapianti e ridato la vita ad altrettanti ammalati in lista d’attesa per un trapianto. E questo è bellissimo! Riflettiamo che tutto questo avviene grazie alla perfetta sinergia che si è creata tra professionisti, Azienda Ospedaliera, A.I.D.O. e Società civile della nostra Brianza. Non per niente l’A.O. San Gerardo di Monza è da anni ai primi posti nella Lombardia come numero di prelievi multiorgano effettuati ogni anno. (Ufficio Stampa Sezione A.I.D.O. Provinciale di Monza e della Brianza)
torna su