AIDO Provinciale Alessandria

www.aido.it/alessandria
« indietro

“La Conta”

27/05/2010
Giovedì 27 maggio 2010 alle ore 11 presso l’Aula Magna della Scuola Primaria “G. Galilei” di Alessandria i bambini frequentanti la stessa scuola avranno l’onore e il piacere di assistere alla proiezione del cortometraggio realizzato dai bambini della Vª B dell’Istituto. L’idea, nata dalla mente sempre operativa della Professoressa Graziella Giani, presidente dell’A.I.D.O., Sezione Provinciale di Alessandria, ha preso vita durante tutto l’anno scolastico 2009/2010 grazie alla preziosa collaborazione dei bambini, sostenuti dai loro genitori e profondamente aiutati dalla maestra Anna Ivaldi che si è subito mostrata attratta dall’iniziativa. Il progetto “cortidiclasse”, è un progetto articolato, attuato negli ultimi sette anni dall’A.I.D.O. Sezione Provinciale di Alessandria, che però si è, fino ad ora, prevalentemente indirizzato agli Istituti di Istruzione Superiore della Provincia. Tale percorso, infatti, prevede un piano di lavoro articolato in più fasi, ognuna finalizzata al raggiungimento di un obiettivo intermedio, importante sia di per sé, sia perché funzionale alla realizzazione del prodotto finale, che mira, auspichiamo, ad ampliare veramente la cultura della solidarietà sociale e della donazione grazie sia al lavoro capillare di informazione che viene effettuato sugli studenti e i loro familiari, sia attraverso la diffusione emotiva che un “corto” può veicolare. Nel corrente anno scolastico si è pensato alle scuole primarie. I bambini che si sono tuffati con i volontari A.I.D.O. e i professionisti in quest’avventura sono bambini già preparati ai temi della donazione e della solidarietà sociale, avendo lo scorso anno aderito al progetto “Il gioco del corallo”, concorso letterario sulle tematiche, appunto, della donazione e solidarietà. Dopo tanto lavoro e tempo passato insieme, quindi, fatto di giochi di comunicazione, momenti di riflessione, tentativi di costruire storie di solidarietà che mettessero in risalto il tema della donazione, stanchezza per la difficoltà ad approcciare l’argomento e la difficoltà di non realizzare qualche cosa di scontato o troppo cruento, sempre passando attraverso il prodotto dei bambini, l’equipe di professionisti che ruota dentro ad una produzione video ha saputo rendere al meglio la fatica, ma soprattutto la gioia che ci ha uniti e spinti a lavorare con ritmi serrati portando non poco simpatico scompiglio tra i bambini, nella scuola e in famiglia. Certi che una esperienza di questo tipo non possa che rimanere unica e irripetibile per le emozioni che trascina con sé e per le riflessioni che impone ai grandi e ai piccini, siamo sicuri che “ La Conta ” riscuoterà molto successo non solo tra chi è stato protagonista, ma anche tra chi, un po’ in disparte, come solo i genitori sanno fare, avrà la possibilità di vedere il lavoro in proiezione sempre giovedì 27 maggio alle ore 18,15 presso la sala conferenze della Circoscrizione Europista, gentilmente concessa. Dr.ssa Franca Bo
torna su