AIDO Provinciale Monza e della Brianza

www.aido.it/monza___brianza
« indietro

DONAZIONI E TRAPIANTI AL 31 LUGLIO DI QUEST’ANNO ALL’A.O. SAN GERARDO DI MONZA.

03/10/2013
Guardando i dati dei prelievi del N.I.T.p., North Italia Trasplant program, (sito www.policlinico.mi.it/nitp) al 31 luglio di quest’anno, siamo soddisfatti dell’attività dell’A.O. San Gerardo di Monza che con 16 donatori utilizzati rispetto ai 15 alla stessa data dell’anno scorso è anche quest’anno al primo posto fra le Aziende Ospedaliere della Lombardia per numero di donatori utilizzati, davanti all’A.O. Spedali Riuniti di Brescia, con 13, al San Raffaele di Milano con 11 ed all’A.O. di Varese con 9. E se andiamo a confrontare i dati in area N.I.T.p. siamo ancora più soddisfatti perché l’A.O. San Gerardo di Monza con i suoi 16 donatori utilizzati è la seconda dell’Area, dietro soltanto all’A.O. di Verona Borgo Trento, ne hanno utilizzati 21 sempre al 31 luglio e davanti all’A.O. di Ancona che ne hanno utilizzati alla stessa data 14. Quindi un grazie di cuore da parte nostra a tutti gli operatori delle nostra Unità Operativa di Terapia Intensiva, Neurorianimazione, Cardiorianimazione e Rianimazione stessa, a tutti quei medici ed infermieri che collaborano al reperimento dei donatori, alle equipe chirurgiche che effettuano i prelievi, a tutto il personale ospedaliero che collabora con loro per le analisi e quant’altro necessario per inviare gli organi ai Centri di Trapianto. C’è però ancora molto da fare per diffondere la cultura della donazione degli organi e dei tessuti nella nostra Provincia: infatti anche quest’anno le opposizioni dei parenti sono troppo elevate. Sui 29 possibili donatori segnalati al 31 luglio per ben 7 non si è potuto prelevare per l’opposizione dei parenti, per 6 per altri motivi di ordine medico o scientifico, quindi solo 16 sono stati i donatori utilizzati. Siamo certi che si può fare di più per diminuire le opposizioni e quindi forza, facciamolo! Ufficio Stampa A.I.D.O. Sezione Provinciale M.& B.
torna su