AIDO Regionale Emilia-Romagna

www.aido.it/bologna__regionale_
« indietro

TERZA ED ULTIMA TAPPA DEL PERCORSO INFORMATIVO 2013 DI AIDO REGIONALE

18/10/2013
Il corso di informazione ed aggiornamento 2013 promosso da AIDO Regionale conclude il suo cammino a Forlì il 19 ottobre. Molte luci, e qualche ombra, hanno caratterizzato le tappe di Corcagnano (PR) e di Bologna, e certamente la valutazione complessiva finale offrirà spunti assai interessanti non solo sui contenuti del corso, ma anche sul tipo di coinvolgimento messo in atto dalle strutture via via mobilitate e dai singoli partecipanti: un dato certo fin d’ora è l’atmosfera di grande positività che tutti hanno potuto percepire e a cui tutti hanno attivamente contribuito. Intanto prepariamoci all'incontro destinato alla Romagna – nello specifico alla realtà associativa che fa riferimento alle Sezioni Provinciale Ravenna e Pluricomunali Forlì e Savio-Rubicone – il quale però come i precedenti è aperto anche a persone provenienti da altre zone della regione, che non abbiano potuto fruire della tappa nel proprio territorio, o che vogliano ripetere l’esperienza già fatta. Come vedete nel programma completo qui a fianco, si ripete lo schema degli incontri precedenti, con la novità rappresentata dal primo relatore che, come nelle altre sessioni, è esponente di una struttura sanitaria del territorio, nell'intento pure di valorizzare le diverse collaborazioni di cui AIDO può e deve avvalersi in ambito locale. Anche riguardo al terzo appuntamento – vale la pena sottolinearlo – il fatto di essere dirigenti, attivisti o comunque soci di AIDO, non è requisito indispensabile per poter partecipare, poiché l’accesso di semplici cittadini interessati ad approfondire i temi previsti non solo è consentito ma anzi auspicato. Un invito particolare è rivolto ai residenti nella provincia di Rimini, la quale non ha, purtroppo, strutture AIDO, ma per fortuna oltre 6.000 soci: l’occasione è veramente ottima per partecipare ad una iniziativa associativa di qualità, dove si avrà agio non solo di ‘nutrire’ – o magari avviare – la propria appartenenza ad AIDO, ma anche di instaurare nuovi rapporti di conoscenza e di scambio. Le segnalazioni di partecipazione devono essere inviate ENTRO IL 9 OTTOBRE all'indirizzo email di una delle strutture direttamente interessate, cioè ravenna.provincia@aido.it forli.provincia@aido.it cesena.provincia@aido.it emiliaromagna@aido.it
torna su