AIDO Provinciale Venezia

www.aido.it/mestre___ve__provinciale_
« indietro

“DONARSI OLTRE OGNI CONFINE”: IL NUOVO PROGETTO DELL’AIDO PROVINCIALE DI VENEZIA PER GLI INTERVENTI DI SENSIBILIZZAZIONE NELLE SCUOLE

16/11/2013
Lo scorso Settembre è stato approvato e finanziato dal Centro Servizi del Volontariato di Venezia il progetto presentato da AIDO provinciale “Donarsi oltre ogni confine”. Il progetto coinvolge la sezione provinciale AIDO di Venezia, come capofila, undici gruppi AIDO comunali - Campagna Lupia, Ceggia, Fiesso d’Artico, Maerne-Olmo, Martellago, Meolo, Mirano, Salzano, Santo Stino di Livenza, Spinea e Torre di Mosto - oltre ai medici coordinatori dei centri trapianti delle ULSS 10, 12, 13 e 14 e ad alcuni testimonial che affiancheranno i monitori e i medici durante gli incontri con gli alunni. Il progetto, che si chiuderà nel Settembre 2014, mira a rinnovare e consolidare gli interventi AIDO di informazione e sensibilizzazione nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia, contribuendo ad incoraggiare forme di cittadinanza attiva e solidale nelle fasce più giovani della popolazione e offrendo un'importante occasione educativa a favore dell’apprendimento di corretti stili di vita, dell’importanza della solidarietà e dell'approccio alla diversità. Infatti, la presenza ormai pluriennale di cittadini stranieri sul nostro territorio ha indotto l’AIDO ad elaborare nuovi approcci che tengano conto dei diversi modi di intendere la solidarietà, il dono e il trapianto d’organi, dovuti all’appartenenza a culture e religioni diverse, allo scopo di far comprendere che tutti possiamo essere una risorsa importante per il nostro prossimo, al di là delle barriere etniche, culturali o religiose. Da qui il titolo del progetto: “DONARSI OLTRE OGNI CONFINE”. I materiali didattici utilizzati, che si tratti di quaderni, opuscoli o depliant, sono stati tutti approvati da AIDO Nazionale nonché dal Ministero della Salute e dal Ministero della Pubblica Istruzione, a garanzia della correttezza delle informazioni divulgate e delle modalità con cui vengono trasmesse, adattandole all’età degli utenti. Inoltre, i monitori AIDO hanno sviluppato metodologie e strategie atte a rendere più efficaci i loro interventi: questionari pre- e post-incontro, concorsi a cui partecipare con disegni o elaborati scritti, gare sportive, gemellaggi, ecc.. Per la realizzazione di questo progetto è previsto anche uno strumento di monitoraggio, cioè un questionario da consegnare alle famiglie degli alunni incontrati al fine di capire quale impatto l’azione d’informazione/sensibilizzazione dell’AIDO riesca ad avere sul territorio. L’AIDO provinciale di Venezia e i gruppi comunali coinvolti ringraziano fin da ora tutti i Dirigenti scolastici e gli insegnanti che accetteranno di collaborare affinché il progetto sia attuato nel migliore dei modi.
torna su